Protezione dal rischio chimico per gli operatori di Anatomia Patologica

Esiste un rischio potenziale molto elevato per gli operatori dei laboratori di anatomia patologica.

La formaldeide è un nemico invisibile presente in tutti i laboratori di anatomia patologica. Ad oggi non è possibile farne a meno, è quindi dovere delle strutture sanitarie adottare tutte le misure preventive per il contenimento del rischio chimico.

La sicurezza degli operatori è un valore imprescindibile per garantire la qualità delle prestazioni ospedaliere e la cura dei pazienti.

La formaldeide può provocare il cancro.

Il Regolamento UE n.895 del 14/08/2014, come modifica dell’Allegato XIV del Regolamento CE n.1907/2006 del Parlamento Europeo (REACH) definisce la formaldeide cancerogeno di categoria 1B secondo il Regolamento REACH, REG. CE 1272/2008, indicazione di pericolo H350.

L'unico strumento realmente efficace per la prevenzione dal rischio chimico è il monitoraggio continuo della qualità dell'aria.

La formaldeide può essere assorbita per via respiratoria, gastrointestinale e percutanea.
Il 90% della dose inalata si deposita nelle vie aeree superiori e viene ossidata in massima parte a CO2. L'esposizione a quantità anche limitate di formaldeide comporta 'insorgenza di disturbi irritativi a carico della cute e delle mucose esposte. L'esposizione continuativa e prolungata invece può determinare asma, infiammazione agli occhi e alle vie respiratorie e persino l'insorgenza di tumori del tratto rinofaringeo.

Il nostro servizio di monitoraggio in continuo della formaldeide aerodispersa

Il monitoraggio in continuo dei vapori di formaldeide (24h al giorno / 7 giorni su 7 / 365 giorni all’anno) fornisce un riscontro tempestivo delle condizioni ambientali rispetto agli standard di sicurezza definiti dal regolamento Nazionale.

Monitoraggio in continuo dei vapori di formaldeide con controllo globale e sistema di alert in tempo reale.

Il servizio prevede l’installazione di un sensore fisso per ogni postazione di lavoro potenzialmente esposta a vapori di formaldeide.

La tecnica analitica è costituita da un cristallo d’assorbimento che vira di colore a seconda della concentrazione di formaldeide alla quale viene esposto, un sistema ottico ne determina la variazione in raffronto con la misurazione precedente ed in base ad una curva di taratura restituisce la concentrazione rilevata nelle ultime 2 ore di esposizione.

Il nostro servizio prevede inoltre l'utilizzo di una piattaforma web, con accesso sicuro e personalizzato, che consente di visualizzare i livelli di concentrazione di formaldeide nell’ambiente, fornendo un dato ogni 2 ore.
Questa frequenza di informazioni permette di fare valutazioni in tempo reale sulle attività svolte quotidianamente in laboratorio, migliorando costantemente i processi.

In sostanza, si innesta un meccanismo per cui ogni azione diventa immediatamente soggetta ad un responso in termini di sicurezza, e questo aiuta, nel medio e lungo periodo, l’implementazione di procedure sempre più virtuose.

Gli obiettivi del servizio di monitoraggio ambientale in anatomia patologica:

1 - ottenere il rispetto contestuale delle normative di riferimento per quanto riguarda i livelli di concentrazione massima di formaldeide durante una fase specifica di lavorazione (TLV-C), e i livelli medi rispetto al valore di riferimento, sia nel breve che nel lungo periodo (TLV-STEL / TLV-TWA).

2 - individuare tutti i momenti che creano dispersioni di formaldeide, quindi identificarne le cause e verificare l’efficacia delle misure adottate per contenere l’esposizione professionale a tale inquinante.

3 - implementare procedure virtuose e migliorare costantemente le azioni di sicurezza degli operatori e degli ambienti di lavoro.

Scarica la scheda del servizio

Caratteristiche del servizio valutazione dell'esposizione professionale a vapori di formaldeide per gli operatori dei laboratori di Anatomia Patologica.

- Monitoraggio attivo con fiale di campionamento per valutare l’esposizione a formaldeide e COV (composti organici volatili) come screening iniziale;
- Consulenza e sopralluogo nel laboratorio di anatomia patologica per comprendere i flussi di lavoro e le esigenze specifiche degli operatori;
- Monitoraggio ambientale dei vapori di formaldeide in continuo (24h al giorno, per 365 giorni anno) in tutti gli ambienti del laboratorio di Anatomia Patologica;
- Monitoraggio attivo con fiale di campionamento per la verifica periodica di eventuali picchi/concentrazioni anomale rilevate dal sistema di controllo in continuo, attività da svolgersi su richiesta o dopo le dovute valutazioni relative a valori non conformi.

Oltre il monitoraggio, il sussidiario di indagine ambientale.

Per Class Srl è importante fornire servizi, supporti e sistemi finalizzati al miglioramento delle condizioni ambientali, di lavoro e, più in generale, di vita all’interno del comparto operatorio.
Per questo, il nostro sistema di controllo in continuo dei parametri ambientali avvisa in tempo reale in caso di non conformità, in modo tale da permettere ai soggetti coinvolti un riscontro tempestivo per la corretta gestione dell’anomalia e l’adozione di misure correttive immediate.
I dati monitorati vengono inoltre raccolti in un SUSSIDIARIO DI INDAGINE AMBIENTALE personalizzato, compilato a cadenza periodica e strutturato in 3 sezioni:
- Monitorare: report dettagliato con descrizione delle caratteristiche tecniche del servizio di monitoraggio in continuo, obiettivi di riferimento e notizie di letteratura scientifica.
- Capire: esiti del monitoraggio svolto, riepilogo degli allarmi e delle anomalie riscontrate e conclusioni dettagliate su quanto emerso dall’indagine.
- Migliorare: resoconto complessivo su tutto il periodo indagato, azioni correttive, attività in-formative consigliate ed eventuali pareri dell’esperto.

Richiedi informazioni