Superare le normative per migliorare la sicurezza in ospedale!

In News by Massimo SalviLascia un commento

Siamo stati invitati alla trasmissione Pole Position, in onda sul canale Sky 511, per parlare delle nostre attività relative alla sicurezza e alla qualità degli ambienti ospedalieri.

L'intervista realizzata da Denny Méndez ci ha permesso di raccontare la nostra esperienza diretta a contatto con gli ospedali pubblici e privati di tutta Italia, dove operiamo per migliorare costantemente la sicurezza degli operatori sanitari e, di conseguenza, la qualità del loro lavoro.


"Class non rispetta la legge!!!"
Uno dei momenti chiave dell'intervista è stata questa affermazione di Filippo Baravelli. "Nulla di grave..." chiarisce ovviamente l'intervistatrice "si intende dire che Class non solo rispetta le normative, ma va oltre a quelli che sono i requisiti minimi di sicurezza determinati dalla legge".

Assecondando la nostra filosofia aziendale, infatti, il controllo dei parametri ambientali all’interno dei diversi comparti ospedalieri, non può e non deve limitarsi alla misurazione di grandezze fisiche che rispondano alle normative e alle linee guida attuali, ma deve prevenire la comparsa di potenziali rischi per la salute e ridurne al minimo gli effetti.

In questottica, gli ospedali virtuosi sono quelli che, a partire dalle dotazioni minime previste per legge, realizzano azioni continue di formazione, protezione e prevenzione che coinvolgano tutto il personale.


Quando la tecnologia è al servizio della sicurezza!
Un altro argomento che ci sta molto a cuore e di cui si è parlato durante l'intervista con Denny Mendez, è senz'altro quello legato all'evoluzione tecnologica dei dispositivi e delle procedure di sicurezza.

L’innovazione per noi è una costante.
Tutti i nostri servizi sono concepiti utilizzando gli strumenti tecnologicamente più avanzati.
Recentemente, abbiamo anche sviluppato un'applicazione, (CLASS Guardian, disponibile su Apple Store e Google Play Store) che consente ai nostri interlocutori all'interno degli ospedali, la gestione diretta e completa dell’impianto di monitoraggio installato.
In questo modo, l'RSPP e i suoi collaboratori possono in qualsiasi momento visualizzare, salvare ed elaborare in tempo reale, con il proprio smartphone, tutti i dati e gli ALERT relativi alla sicurezza in ospedale.

Per concludere, uno sguardo al futuro e ai progetti da realizzare.
Il nostro payoff (Monitorare. Capire. Migliorare) è declinato all’infinito, proprio ad indicare che i nostri valori rimangono costanti nel tempo.
In particolare, il principale obiettivo che ci poniamo è quello di continuare a crescere nella nostra offerta di servizi dedicati alla sicurezza ospedaliera, intervenendo direttamente sulla relazione tra “qualità del lavoro del personale sanitario” e “salute dei pazienti”.
Una relazione che vale per tutti noi: più ci sentiamo protetti e al sicuro nell’ambiente in cui operiamo, più risorse possiamo dedicare alla qualità del nostro lavoro, senza preoccuparci costantemente del fatto che possa insorgere un imprevisto o un pericolo per la nostra salute.

Leave a Comment